UMBRAGROUP

Passaggio del testimone

Dopo l’acquisizione dell’Azienda Thomson Aerospace & Defense a Saginaw, nel Michigan, l’Amministratore Delegato Antonio Baldaccini delinea con chiarezza le strategie future per fronteggiare la nuova sfida anche nel quadro dell’Industria 4.0, ponendo attenzione alla valorizzazione del capitale umano.

La prima novità riguarda la direzione Human Resources: la d.ssa Beatrice Baldaccini, dopo 10 anni di Direzione nell’ambito delle Risorse Umane del Gruppo, è stata nominata Presidente della Thomson Aerospace & Defense di proprietà della Linear Motion LLC.

L’Amministratore Delegato, Antonio Baldaccini, ha individuato il professor Carlo Odoardi, docente all’Università di Firenze, come nuovo Human Resources Director.

Quest’ultimo, laureato presso l’Università di Padova con il massimo dei voti, ha poi conseguito la specializzazione biennale in Relazioni industriali presso l’Università di Bologna e successivamente il Master in Psicologia del lavoro e delle organizzazioni a Venezia. Infine, il Master in Management Pubblica Amministrazione presso la Scuola di Amministrazione a Roma.

Ha ricoperto vari incarichi direzionali prima in Olivetti S.p.A. e poi come Dirigente della Pubblica Amministrazione in Regione Toscana. È stato Presidente della SIPLO (Società Italiana di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni).

È professore universitario di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni presso l’Università degli Studi di Firenze ed è titolare delle seguenti Cattedre di insegnamento: Psicologia dell’Imprenditorialità, dell’Innovazione e dei Sistemi integrati, Psicologia delle Innovazioni nelle Organizzazioni e Psicologia della Formazione.

Il prof. Odoardi sostiene che “per realizzare il vero cambiamento, richiesto dalla Quarta Rivoluzione Industriale al mondo aziendale, occorre riposizionare la visione del management aziendale, che deve necessariamente ripensare la propria missione entrando in una nuova logica ovvero attivare modelli e processi di leadership orientati a saper guidare, supportare e valorizzare le persone nei contesti di lavoro. La leadership nelle organizzazioni richiede, a chi la esercita di vivere a stretto contatto con i propri collaboratori, e creare luoghi di lavoro sfidanti e performanti dove le persone hanno la possibilità di sperimentare autonomia lavorativa e sentimento di responsabilità organizzativa diffusa.

Sono leader, questi, che si rendono quasi invisibili, responsabilizzano le persone, le aiutano e supportano quando occorre, e non smettono mai di essere agenti del cambiamento e di crescita per l’azienda e le persone. Sono a servizio di tutti coloro che concorrono alla creazione del valore e del successo aziendale.

Tutti coloro che operano nelle aziende devono sentirsi cittadini attivi dell’organizzazione e inseriti in un sistema culturale e valoriale basato anche sulla responsabilità sociale”.

 

Condividi